Chi sono

Dopo aver conseguito la Laurea in Psicologia Clinica e della Salute presso l’Università degli Studi “G. d’Annunzio” di Chieti, ho focalizzato i miei studi sull’Analisi Corporea, specializzandomi in Psicoterapia presso la Scuola Italiana di Analisi Reichiana (S.I.A.R.), Scuola abilitata dal M.I.U.R. con decreto 16-01-2004 pubblicato sulla G.U. del 30-01-2004, il cui Direttore è il Dott. Genovino Ferri. Tale indirizzo trae i suoi presupposti teorico-clinici dallo psicanalista austriaco Wilhelm Reich (1897-1957), che elaborò una nuova procedura chiamata “analisi del carattere”, cioè l’analisi attenta delle resistenze mediante l’atteggiamento.

La mia attenzione, dunque, si rivolge in modo particolare a ciò che viene comunicato e, ancor di più, al “come“ viene comunicato. Il linguaggio del corpo è, quindi, una dimensione altamente significativa cui si fa riferimento nella psicoterapia corporea. Si cercherà, dunque, di risvegliare l’interesse della persona verso i propri tratti caratteriali, per essere in grado di esplorarne l’origine ed analizzarne il significato, individuando, perciò, i legami tra personalità e sintomi. L’analisi del carattere isola, così, il tratto caratteriale tramite il confronto continuo della persona con esso, finché non giunge a vederlo obiettivamente e a trasformarlo in un sintomo egodistonico, del quale desidera liberarsi.

Iscritto all’Ordine degli Psicologi d’Abruzzo (N. 2236), esercito l’attività di libero professionista nella città di Pescara.

Ho svolto il mio lavoro anche presso l’Ospedale “Santissima Trinità” di Popoli (PE) nel Centro Disturbi del Comportamento Alimentare, all’interno dell’Unità Operativa Complessa di Medicina, il cui direttore è il Dott. Paolo Di Berardino; ho svolto mansioni anche presso Cooperative Sociali per minori, Società Sportive e Istituti scolastici.

Durante gli studi, inoltre, ho portato a termine Tirocini universitari all’interno del Centro di Salute Mentale dell’Ospedale “San Liberatore” di Atri (TE) e nel Dipartimento di Psicologia della Memoria dell’Università degli Studi “G. d’Annunzio” di Chieti.

 

”L’amore, il lavoro e la conoscenza sono la fonte della nostra vita. Dovrebbero anche governarla.”

WILHELM REICH